I am what I am (Mariangela 2017)

Descriversi è sempre difficile: si tende ad omettere quello che non ci piace o che non piace agli altri di noi stessi, quindi difficilmente si dice qualcosa di negativo.

Io da poco ho preso coscienza del fatto che sono polemica, sono permalosa, sono pesante. A volte, forse, anche logorroica.

Mi arrabbio facilmente, e tendo a procrastinare le cose che ritengo difficili per poi avere del tempo da perdere in cose inutili.

Vado in ansia quando devo fare qualcosa di nuovo, e quando qualcuno mi dice “poi ti devo parlare”. Ma ansia vera! Quella che fa venire la difficoltà respiratoria e fa pensare ai peggiori scenari apocalittici.

Soffro se mi accorgo di non piacere a qualcuno. E mi arrovello nella speranza di capirne il motivo (che poi si tratta semplicemente di ricordare che non tutti possiamo piacerci).

Aiuto gente che non se lo merita, faccio cose perché mi aspetto un riconoscimento (che non arriva), mi dimentico di nomi/cose/città/ricorrenze.

Soffro di senso di colpa cristiano. Ma non vado in Chiesa se non strettamente necessario.

Mi scoccia fare la mamma, preferirei passare il tempo a guardare telefim. La parte che odio è quella educativa. Ma sento lo spirito di Maria Montessori che mi perseguita e mi ricorda che se non mi impegno rischio di crescere l’ennesimo essere inutile alla società.

Insomma, sono una persona nella norma. Ma con un cuore grande così!

(sogno di amare tutti, un giorno.)

Annunci

4 pensieri su “I am what I am (Mariangela 2017)

  1. Non amo il rosa, il maculato, le pailletter, i glitter, il velluto, i pon pon e le forme sferiche. Però mi piace quello che scrivi. I misteri della vita!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...