Lost.

Lost.

Dove sono stata in questi mesi? Ecco, me lo chiedo anche io da un po’, e non riesco a darmi una risposta valida.

Avevo preso un bel ritmo su tutto il fronte vita, ma le vacanze, lo sciallo, il relax, hanno rovinato tutto. Sì, esatto, devo ancora riprendermi dal trauma del ritorno. E se pensiamo che sono passati 3 mesi dal rientro, direi che è perfetto. Continua così, Mariangela!!!

Inoltre mi aspettavo un settembre splendido splendente (a detta di TUTTI gli oroscopi, per i Gemelli settembre doveva essere un mese in cui avremmo raccolto soddisfazioni a gogò dopo le sofferenze dei primi 8 mesi dell’anno), e invece a me sembra che sia arrivata solo più cacca da spalare. Chissà a che settembre si riferivano gli astrologi…

Cosa è successo nel frattempo, mentre cercavo di capire dove fossi?

Leone ha compiuto un anno, ha messo due denti, mangia come un diavoletto della tasmania, cammina, ride sempre tanto ma ha anche iniziato a fare i capricci. Peccato che io reagisca al suo pianto come un opossum davanti al pericolo.

Il mio lavoro mi stressa sempre tantissimo (devo ancora capire per quale insano motivo ho deciso di tornare prima dalla maternità), qualche settimana fa ho avuto un leggero esaurimento nervoso e ho abbandonato totalmente me stessa alle delizie del palato, con conseguente ingrasso esagerato. Tipo maiale prima di gennaio.

In compenso ho di nuovo i capelli bianchi (ma stanno per cambiare di nuovo), mi trucco tutti i giorni (più o meno) e ho una macchina tutta mia per poter andare dove voglio. L’importante è che non sia a più di 30 km da casa altrimenti rischio di rimanere a piedi.

Il Polpette Wedding sta subendo molto sbalzi, ma tra stress, orari di lavoro diametralmente opposti, troppe spese impreviste e il nervosismo che ne deriva, credo sia anche normale aggrapparsi all’unica ancora che abbiamo e farlo con forza e rabbia, spesso. Quello che non è cambiato è l’amore che proviamo, per noi e per la nostra famiglia. Credo fortemente che basti solo stringere i denti e ricordarci che se prima non piove, non può poi uscire l’arcobaleno.

Ho tantissime cose da raccontare, e spero davvero di ricominciare a farlo con il mio blog.

Nel frattempo mi godo questo sole di dicembre, spero arrivi presto l’orario di ritorno a casa e scelgo la foto per il PtitZelda di oggi. E già, è ricominciato!!!! Dai, partecipate tutti!!

ptitzelda2016-1280-640x640

Buon dicembre.

Mariella

 

 

Bolle

Bolle

Sono giorni particolarmente strani: nonostante mi sia ripromessa di scrivere almeno due post per questo mese, ogni volta che cerco di dar seguito al mio proposito, mi distraggo e lo vedo sparire in una bolla di sapone.

Lo stato di grazia post matrimonio, in cui tutto sembrava perfettamente perfetto, dal tempo alle persone che incontravo, dal mio corpo alle parole sentite, sta lentamente svanendo. La cosa non mi stupisce affatto, d’altronde è risaputo che per ogni settimana bella c’è sempre un anno di merda dietro l’angolo. L’importante è non dargli troppo peso, né troppa confidenza. Passerà. Tutto passa.

Tra l’altro intravedo un barlume di speranza, dovuto al fatto che quest’anno il destino mi ha concesso di recuperare tutte le ferie non fatte nella mia vita. Dopo il mese a casa per matrimonio/honeymoon, ora mi “tocca” fare altre 3 settimane grazie alla chiusura aziendale! Una donna disperata…scherzi a parte, andrò così tanto sotto di ferie che per recuperarle dovrò lavorare anche i sabati e le domeniche da qui al 200mai!

Quindi ora mi tocca passare un po’ di tempo su siti e applicazioni varie per poter organizzare il “Crossing Italy”, un viaggio che dalle Marche ci porterà alla Sicilia (e da li…chissà magari mangio troppo cuscus e resto per sempre!!).

Avete suggerimenti/consigli, anche su posti dove alloggiare e, soprattutto, chicche poco turistiche?

Giuro che il prossimo post lo dedico totalmente al nostro viaggio di nozze, così vi do i miei consigli sulla Jamaica!!!